Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Guerra in terra verde

(Slitta della North-East Greenland Sledge Patrol)


Una terra lontana
La Groenlandia, nazione costitutiva del Regno di Danimarca, collocata a nord tra Canada ed Islanda è un paese con una storia relativamente giovane e priva di fatti di grande importanza. 
Tuttavia durante la seconda guerra mondiale finì per essere coinvolta nel conflitto in maniera diretta, nonostante la posizione isolata e le scarse risorse naturali a disposizione la Groenlandia (fatta eccezione per la miniera di Criolite, minerale importante per la fabbricazione di alluminio) diventò teatro di alcune operazioni militari svolte durante il secondo conflitto mondiale.

La Germania occupò la Danimarca il 9 Aprile 1940, la Groenlandia rimase così isolata ed anche se formalmente il re Cristiano X restava sul trono della Danimarca occupata,  il governatore dell'isola Eske Brun dichiarò la Groenlandia territorio auto-governato sfruttando una legge emanata nel 1925 che permetteva all'isola di auto-gestirsi in casi di emerg…

Le aquile azteche

(Un P-47 del 201st Fighter Squadron "Aztec Eagles")


Il Messico durante i primi anni del conflitto
Come molte altre nazioni dell'america latina il Messico intratteneva ottime relazioni con le potenze alleate, nonostante la dichiarazione di neutralità al conflitto la nazione del centro america forniva regolarmente le proprie risorse naturali a Stati Uniti e Gran Bretagna, principalmente il preziosissimo oro nero, il petrolio. Le relazioni fra Messico e potenze dell'asse si deteriorarono già nel 1940 quando due petroliere battenti bandiera italiana vennero internate nel porto di Tampico. Circa un anno dopo il governo messicano decise di confiscare le navi italiane internate e di impadronirsene.
A quel punto la situazione diplomatica fra Messico e potenze dell'Asse raggiunse un punto di non ritorno. Tuttavia non si era ancora arrivati ad una dichiarazione di guerra da parte di nessuno.  Il governo messicano, deciso a sfruttare l'opportunità di poter accrescere la prop…

La Pearl Harbor italiana

(Imbarcazioni alleate in fiamme nel porto di Bari)



Molti di voi leggendo il titolo avranno senz'altro pensato alla notte di Taranto che meriterebbe anch'essa tale nomea data la somiglianza tra i due attacchi.
Un ex marinaio statunitense da me intervistato circa due anni fa e presente nel porto di Bari il giorno dopo dell'attacco aereo mi descrisse l'evento come "The italian Pearl Harbor". Ho preferito quindi utilizzare le parole del diretto interessato per dare un nome a questo articolo che come avrete ormai capito si occuperà del bombardamento del porto di Bari avvenuto il 2 Dicembre 1943.


Kesselring deve scegliere

Nel Settembre 1943 le forze alleate sbarcavano in forze sulla penisola italiana, riuscendo a sconfiggere senza non pochi problemi i tedeschi a Salerno, prendendo così possesso del sud Italia.
Nel frattempo i tedeschi si ritirarono inizialmente sulla linea del Volturno e successivamente in Ottobre sulla ben nota linea Gustav.

Gli alleati con la conquista…